Quando l’aeroporto diventa beauty farm

Quando l’aeroporto diventa  beauty farm

Quanti si sono ritrovarti in attesa di un aereo in ritardo, sfiniti , su delle seggiole scomodissime in aeroporto.. ecco è giunto il momento di dimenticarci tutto ciò… Oggi i maggiori scali internazionali fanno a gara per coccolare i passeggeri, con sale yoga, saune e veri e propri beauty center da vivere tra un volo e l’altro.

Un lusso riservato solo ai passeggeri di prima e business class?  Non proprio: le aree benessere sono un po’ dappertutto, alcune free, mentre quelle all’interno delle vip lounge oggi sono accessibili a tutti. Basta pagare un ticket d’ingresso che varia tra 25 e 100 euro, oppure iscriversi alla Priority pass, il servizio che garantisce ai soci l’accesso in oltre 600 lounge in 300 città del mondo con tutte le comodità incluse, dalla stireria ai trattamenti benessere.

Vediamo alcuni esempi:
Proprio al terminal 6 del Jfk di New York si trova l’Oasis Day Spa, che propone massaggi al corpo e al viso, manicure e ceretta. Restando negli States, il San Francisco International Airport nasconde una sorpresa al Terminal 2, dopo il controllo sicurezza passeggeri, dove si trova un’accogliente sala per yoga, insonorizzata e con specchi giganti e luce soffusa. L’accesso è gratuito.

Se vi capita di passare sull’Holland Boulevard dell’Amsterdam Schiphol, dopo il controllo passaporti dell’aeroporto di Amsterdam, non perdetevi i massaggi Shiatsu e il lettino Back to Life: massaggia con l’acqua senza doversi spogliare. Qui si può anche decidere di ricaricare i propri gadget elettronici pedalando su una bicicletta che produce energia. Ossigenoterapia, manicure e ceretta alla XpresSpa nelle lounge 2 e 3. Non scherza nemmeno l’aeroporto londinese di Heathrow. Presso il World duty free di ogni Terminal, dalle 6 alle 21.30, è a disposizione un servizio di massaggi ed estetista, trattamenti di bellezza e make up gratuiti. Ossigenoterapia, aromaterapia, massaggi e manicure al Terminal 5° e 5B alla Be Relax Spa.

E nell’aeroporto di Helsinki-VantaaSpa? sauna, postazioni di lavoro iMac Apple, wi-fi gratuito nella Lounge Finnair, votata come la migliore al mondo da 4000 clienti frequent flyer Priority Pass! La Finnair Spa comprende una sauna alpina in abete, una in pietra, bagno a vapore e una tradizionale sauna finlandese, con vista, dalla piscina di acque termali, sulle piste.

Non sono da meno gli aeroporti italiani. A Milano Malpensa l’Area Relax è uno spazio con chaise-longue con vista su Alpi e Monterosa. Docce, saune e lettini tra i servizi a disposizione di chi viaggia in first nell’elegante (e nuovissima) Sala Montale: in tutto 240 posti su 1280 mq, quasi il triplo delle più grandi esistenti. E per l’Expo 2015 sarà pronta anche la spa. E Roma? Tra il gate B4 e B6 e al Terminal C di fronte al gate 23 di Fiumicino ci sono i professionisti di Be Relax che dispensano benessere a minuti (da 10 a 30), tra massaggi, aromaterapia e luccicanti manicure.

Per chi non avesse tempo insomma di cure estetiche prima della partenza per un viaggio di lavoro o di vacanza, ora c’è la soluzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *