Barcellona: El Raval

Barcellona: El Raval

La mitica Barcellona.. famosa per la sua vita sfrenata e notturna, colma di giovani che arrivano con l’unico scopo di divertirsi giorno e notte.

Famosa per la Rambla, per la Sagrada Familia, la Pedrera, Parc Guell e Casa Batllò. Oggi però, cercheremo di conoscere qualcosa di diverso, un quartiere insolito e magari poco conosciuto da noi turisti , Il Raval.

Si tratta di un luogo dove fino a pochi anni fa vivevano gli emarginati e vi si svolgevano esclusivamente attività illegali, fino a quando poi decisero di “riabilitarlo” e fare un po’ di pulizia.. Ancora oggi vivono nel Raval famiglie meno agiate, stranieri, immigrati e magari non è considerato il luogo più sicuro e tranquillo di Barcellona, ma onestamente dove possiamo dire di sentirci protetti ai giorni nostri?

Il multietnico qui è proprio di casa.
Nella stessa via si possono trovare un tempio sikh e un bar che offre tapas, un negozio di sari indiani e un bar dove bere un cocktail. Ci si può sentire in Marocco gustando un tè, oppure mangiare il Falafel più buono e dove anche i vegani non hanno nessun problema a ordinare del cibo.

Il week end poi la Rambla del Raval si trasforma in un mercato originale e unico, ricco di abiti di giovani designer barcellonesi, gioielli e bigiotteria originali costruiti con i materiali più diversi, oltre a una piccola zona in cui bere il té alla maniera araba, gustando pasticcini mediorientali.

mercatino raval barcellona

Insomma un piccolo viaggio del mondo all’ interno di Barcellona.

SITO BARCELLONA – RAVAL

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *