Organizzare un weekend romantico?

Organizzare un weekend romantico?

Ci sono date che rimangono scolpite nella memoria personale, ancora di più se parliamo di date legate ai nostri sentimenti, ai nostri amori. E se avete intenzione di organizzare un weekend che possa far breccia anche nel cuore della vostra principessa, allora forse è il caso di pianificare – o almeno cercare di farlo – ogni piccolo dettaglio.

Inanzitutto tutto dovrebbe essere fatto per tempo, senza corse incredibili delle ultime ore. Sarebbe quasi il caso di creare una “to do list”, per evitare che qualche particolare venga tralasciato.

Ma da cosa conviene iniziare? Il mio consiglio è di partire dall’albergo, magari stando attenti che lo stesso sia vicino a luoghi che volete visitare o a particolari attrazioni romantiche.

Il mio esempio della preparazione di un weekend lo farò su Riva del Garda, una località della provincia di Trento situata sulla sponda dell’omonimo Lago. Un posto baciato dal sole e dal panorama davvero incantevole.

Allora pronti partenza via.. scegliamo l’albergo. Sono ormai moltissime le possibilità per la scelta della “location” più adatta. Potete partire dai portali che gestiscono le recensioni degli utenti. Si può cercare su booking, venere. Insomma la scelta è davvero ampia.

Io ho scelto venere.com, non so perchè ma mi piace e lo trovo più facile da navigare, posso passare dall’elenco con la media delle recensioni fino al dettaglio inserito dal proprietario dell’albergo che mi spiega che il suo albergo è un 3 stelle circondato dalle montagne, con vista lago ed è a conduzione familiare. Mi piace l’idea e quindi affare fatto! Hotel prenotato!

Tra l’altro scopro che all’interno della struttura c’è anche un centro benessere con tanto di sauna, zona relax, palestra e piscina! Direi di si.. darò la possibilità alla mia lei di decidere se rilassarsi in camera, al centro benessere o passeggiando per le vie di questa magnifica località.

hotel rudy zona relax

E dopo avere scelto l’albergo cosa pianificare? Sicuramente una cenetta romantica, ed anche in questo caso mi faccio aiutare dal web con le recensione dei locali. Questa attività non è obbligatoria, sopratutto se conoscete persone della zona che vi possono indicare i locali più In o romantici. Ma per un italosiculovaresotto conviene stare sul più classico dei portali per scoprire i migliori della zona.

La mia scelta è nel mio caso ricade su un ristorante che in realtà mi colpisce per la sua “forma” in fotografia, e che richiama un sorta di castello.

ristorante la berlera

Albergo ok.. ristorante ok..e poi? Beh.. alcune cose le dovete fare di testa vostra, non vogliamo di certo “costruire” un copione, ma sappiate che davvero potete spaziare in mille modi. Informatevi sul web o presso le associazioni locali – basta una semplice telefonata – su cosa c’è in zona per passare una piacevole serata insieme, da eventi teatrali, feste di paese o eventi eneogastronomici.

Fatele magari trovare dei fiori in camera, i servizi online permettono di consegnare presso l’albergo con un semplice riferimento, solitamente il cognome basta e avanza. È bene magari avvisare anche l’albergo, trovare i fiori in camera potrebbe essere per la vostra donna qualcosa di piacevole, e se avete anche trovato il fiore che le piace saprà probabilmente apprezzare il gesto.

tulipani

Ma questo è quello che potrete fare di sera. Di giorno non credo abbiate bisogno di particolari informazioni. Informarsi sulla zona è d’obbligo come detto prima, ed in località come queste sarà facile passare una bellissima giornata insieme. Se il tempo non vi frega, facile innamorarsi di nuovo, passeggiando lungo le sponde di un lago in una cittadina curata come poche. Una perla del turismo, con un centro davvero molto bello e ricco di negozi, musei, mostre e locali. Annoiarvi nel posto giusto, e sopratutto in compagnia della vostra compagna (o compagno) sarà davvero difficile.

centro citta riva del garda

Ma il risultato? Ah beh, qui un po dipende da voi, e dalle aspettative con cui affrontate il weekend. Ed il mio? L’albergo mi è piaciuto molto, era effettivamente curato, pulito, e a circa 15 minuti (qualcuna dirà che non ce ne abbiamo messo più di 7/8) dal centro, la zona relax e sauna era effettivamente molto carina, intima e rilassante. Il personale gentile e premuroso, con particolare attenzione ad avere sempre pronto tutto al momento della colazione.

E il castello-ristorante? La scelta è azzeccata, location straordinaria, molto calda ed accogliente. I piatti sono ottimi devo dire, dall’antipasto al dolce sono coccole continue, dal pane in sacchetto sul tavolo fino al tris di dolci diviso in due, servito su un unico piatto che è possibile condividere. Anche la carta dei vini non è male. Un consiglio proprio su questo.. Non fate per forza gli intenditori sommelier, anzi.. se vi piace davvero condividere nuovi momenti sperimentate con lei o lui un buon vino mai bevuto prima, se della zona ancora meglio.

Spazio alla fantasia, all’attenzione per il proprio compagno o compagna. E buon divertimento.

amore al lago

E voi avete fatto qualcosa di diverso? Una vostra idea per rendere un soggiorno romantico indimenticabile? Aspettiamo impazienti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *