Escursioni a Zanzibar

Escursioni a Zanzibar

Qui di seguito segnaliamo alcune delle escursioni che si possono effettuare andando a Zanzibar in vacanza.

Sono solo alcune, nel tempo vi aggiorneremo sulle altre escursioni possibili.

SAFARI BLU

safari blu
A Zanzibar è una delle più belle escursioni da fare, dove scoprire la vera bellezza di Zanzibar, dai paesaggi
incredibili all’acqua cristallina del suo mare. Questa escursiona porta via praticamente una giornata intera,
visto la bellezza di quello che vi circonderà. Si utilizzano i Dhow, le tipiche imbarcazioni locali in legno
originariamente utilizzate per la pesca. Con i Dohw si raggiunge la spiaggia di Ras Fumba, un piccolo paese
di pescatori locali che si trova nella baia di Menai Bay. Questa baia è una riserva marina, ed è stata
dichiarata dal governo zona protetta, cosi come dal WWf. Si raggiunge poi una sottile lingua di sabbia –
chiamarla spiaggia forse è troppo – ma da qui vi si aprirà un mondo, sopratutto per chi ama e pratica
snorkeling. Dalla baia è possibile avvistare anchei delfini, visti che il loro passaggio qui è abbastanza
comune. La giornata può essere completata sia dalla frutta esotica che si troverà sempre fresca, sia da una
imperdibile grigliata. Sempre che il vostro tour operator lo preveda. 🙂

PRISON ISLAND

zanzibar_prison_island
Un altra delle escursioni must che si possono effettuare a Zanzibar è di certo quella a Prison Island. È una
piccola isola tanzanica, che è conosciuta anche come isola della quarantena. Originariamente – come si può
capire dal nome stesso – era una isola su cui venivano detenuti gli schiavi più indisciplinati, e
successivamente adibita a luogo per la quarantena per le persone affette da febbre gialla. Ormai disabitata
dal 1860 è divenuta luogo turistico per le bellezze che si possono vedere. Inanzitutto le tartarughe giganti,
su Prison Island ve ne sono circa un centinaio, una folta colonia di questi bellissimi rettili. Potete accarezzare il loro guscio o sotto il collo, è un gesto che apprezzerano tantissimo. È un luogo che purtroppo a volte è molto affollato di turismo, magari chiedete a chi vi accompagnerà di scegliere un orario in cui non vi è troppa gente (meglio di prima mattina): Ci si arriva sempre con le famose imbarcazioni locali Dhow.

ATOLLO DI MNEMBA

Photo : vue aérienne de l'île de Mnemba Island à Zanzibar - Tanzanie - Afrique
L’atollo di Mnemba è una piccolissima striscia di sabbia circondata dalla barriera corallina, ed è un area marina privata. È un posto spettacolare per chi pratica snorkeling ed immersioni. Per chi pratica snorkeling è una meta perfetta, il mare di Nungwi che la bagna è solitamente molto calmo e poco influenzato dalle maree.
È possibile vedere anche qui tartarughe e delfini, e scegliendo il mese giusto – più precisamente i mesi da Luglio a Settembre – è possibile avvistare il passaggio delle balene. Il bianco della spiaggia che cirvconda l’atollo di Mnemba ed il colore incredibile del mare che avrete davanti i vostri occhi si fondono con il verde della vegetazione, regalandovi uno spettacolo mozzafiato.

Queste sono solo 3 delle escursioni che è possibile praticare a Zanzibar, in un prossimo articolo parleremo anche del resto come per esempio il tour delle spezie, la visita alla capitale Stone Town o alla foresta naturale Jozani Forest.

A presto, e se in uno di questi luoghi di cui abbiamo parlato ci siete stati, sarebbe divertente condividere con gli altriutenti le vostre impressioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *