Il 5 Maggio è il gran giorno di Ryanair a Trapani

Riprendiamo l’articolo del sito internet Marsala.it.

Domani mattina, martedì 5 maggio, con inizio alle 10.30, nella sala didattica dell’Airgest, presso l’aerostazione “Vincenzo Florio”, si terrà la conferenza stampa di presentazione della base operativa Ryanair e dei nuovi voli da Trapani verso destinazioni nazionali ed europee.
Inoltre nel corso della giornata alcuni spazi dell’aerostazione, nell’area arrivi internazionali, saranno dedicati a stand espositivi di alcune delle destinazioni, città e regioni d’Europa, collegate con l’aeroporto di Trapani.
Alla conferenza stampa saranno presenti, tra gli altri, Ida Buonanno, responsabile marketing per l’Italia, il presidente dell’Airgest, Salvatore Ombra, e per i saluti istituzionali i sindaci di Trapani e Marsala, Girolamo Fazio e Lorenzo Carini, ed il presidente della Provincia Regionale di Trapani, Girolamo Turano.

L’annuncio del matrimonio tra Birgi e Ryanair è stato fatto lo scorso 30 Ottobre, nel corso della conferenza stampa durante la quale l’AD di Ryanair, Michael Cawley, ha annunciato l’attivazione della base aeroportuale.
In quell’occasione il presidente dell’Airgest, Salvatore Ombra, ha rilasciato una dichiarazione: “Uno degli obiettivi che mi ero prefissato di raggiungere, al momento del mio insediamento, era quello di restituire a questo aeroporto ed al territorio tutta la dignità di crocevia del mediterraneo, di punto nevralgico nel quale, tra corsi e ricorsi storici, fenici, greci, bizantini, arabi, normanni, hanno lasciato un’impronta indelebile, tutt’oggi presente nel nostro retaggio culturale e fonte di grande interesse turistico. Partendo da questo spunto e dopo mesi di pressanti e costanti trattative, ma mossi da grande entusiasmo, determinazione e sano spirito di collaborazione sono fiero di ufficializzare che la compagnia aerea irlandese Ryanair, indiscussa leader del low cost in Europa, stabilirà presso l’aeroporto di Trapani Birgi la sua settima base operativa in Italia, prima nel sud Italia”.
“Ciò comporterà non solo un ulteriore e più grande intesa nei rapporti già in essere, ma soprattutto una ricaduta in termini di crescita esponenziale a catena su tutto l’indotto. Si prevede infatti – ha detto Ombra – un numero elevato di personale di terra irlandese stanziale nel nostro territorio, collegamenti aerei dall’aeroporto di Trapani Birgi per sempre più numerose destinazioni, una previsione di incremento del transito passeggeri che per il solo 2009 supererà il 1.000.000 di presenze con notevoli influenze positive sull’indotto commerciale e turistico, nuove prospettiva di crescita occupazionale, maggiori ricavi aeronautici e non aeronautici. Senza considerare il ritorno d’immagine per il nostro aeroporto, per la provincia di Trapani e per la regione Sicilia derivanti dalle attività Ryanair”.
“È, e deve essere, per tutti noi un momento di soddisfazione ma anche di attenta riflessione. Il successo conseguito infatti si potrà valutare solo nel medio termine alla luce della capacità che il nostro territorio dimostrerà di avere nel sapere cogliere questa irripetibile opportunità. L’opportunità di crescere. È questo il messaggio – ha concluso Ombra – che mi sento di lanciare, esortando tutti – me compreso – alla riflessione ma anche all’operatività, impegnandoci affinché il circuito virtuoso che ha fatto la fortuna di altri piccoli scali, possa rendere grandi anche noi”.

1 Comment On This Topic
  1. tonio
    on Lug 7th at 10:26

    sarebbe perfetto se partissero da malpensa.
    trapani birgi appena stato rimesso a nuovo.
    aeroporto splendido e funzionale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *