Il museo in aeroporto

Il museo in aeroporto

Gli Indiani le pensano proprie tutte, oh ma sono bravi ! Adesso vi spiego.

A metà febbraio, all’interno dell’aeroporto di Mumbai, ha inaugurato il più grande museo di tutta l’India,  il Jaya He.
In uno scalo come quello di Chhatrapati Shivaji, a Mumbai, transitano in media 40milioni di passeggeri l’anno, quindi ecco l’idea geniale, che oltre a fare shopping , pranzare , potranno anche dedicare all’arte. E visto che l’attesa: l’attesa in aeroporto è un elemento fondamentale per chi viaggia, sia per chi lo fa per lavoro, sia per chi lo fa per piacere, Jaya He, ha già riscontrato grande successo pur non essendo ancora stato completato.

Il nome del progetto d’arte pubblica più grande al mondo, letteralmente “gloria a te”, coinvolgerà 7mila opere d’arte e un muro lungo più di 3 km che si snoda sui 4 piani dell’aeroporto. Sembrano i numeri di un polo museale di una grande metropoli e invece basta una carta d’imbarco per visitare il museo più grande dell’India, gratuitamente. Il terminal 2 dovrebbe raggiungere anche un altro record, quello del numero di visitatori. Se fino a oggi il primato lo ha potuto vantare il Louvre di Parigi – con i suoi 9 milioni di visitatori l’anno – dal 2014 il testimone potrebbe passare a Jaya He.

Duemila opere sono già esposte nel terminal, le altre verranno aggiunte nei prossimi mesi, per riempire il muro lungo 3,2 km. Le opere, di cui 100 commissionate appositamente per Jaya He, mescolano l’arte indiana più recente con quella antica, ripercorrendo la storia del Paese. Come vuole la tendenza di oggi, poi, oltre alla classica segnalatica, si potrà scaricare una app (che è ancora in fase di elaborazione) per avere informazioni più dettagliate sulle opere. Basterà scaricarla sullo smartphone, scegliere l’opera a cui si è interessati e ricevere qualche notizia in più.

Quindi se avete in programma in viaggetto in India,.prendetevi un paio di ore in più, vale la pena di vederlo questo museo.

Link al sito ufficiale del museo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *