POSIZIONE FINANZIARIA ALITALIA AL 31-08-2008

Come si può leggere sul sito della società ALITALIA, in riferimento al link qui di seguito segnalato, questo è il comunicato stampa sulla posizione finanziaria della società alla data del 31/08/2008. Link al comunicato stampa di Alitalia clicca qui

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA AL 31 AGOSTO 2008

  • Con DPCM 29 agosto 2008, ALITALIA – Linee Aeree Italiane S.p.A. (“Alitalia”) è stata ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria di cui al D.L. 23 dicembre 2003, n. 347, convertito in Legge 18 febbraio 2004, n. 39 e successive modificazioni ed integrazioni di cui, da ultimo, il D. L. 28 agosto 2008, n. 134 (“D. L. 347”); con i rispettivi decreti del 15 settembre 2008 del Ministro dello Sviluppo Economico sono state ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria le società controllate da Alitalia Volare S.p.A. e Alitalia Express S.p.A.; con i rispettivi decreti del 16 settembre 2008 del Ministro dello Sviluppo Economico sono state ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria le società Alitalia Servizi S.p.A. e Alitalia Airport S.p.A. a norma dell’art. 3, comma 3, del D. L. 347 atteso che società partecipate da Alitalia svolgono oltre l’80% della loro attività in favore della stessa Alitalia.
  • Posizione finanziaria netta del Gruppo facente capo ad Alitalia al 31 agosto 2008 – cha alla data non comprende nell’area di consolidamento Alitalia Servizi S.p.A. ed Alitalia Airport S.p.A. – pari a 1.246 milioni di Euro, con un incremento dell’indebitamento netto di 74 milioni di Euro rispetto all’analoga situazione al 31 luglio 2008 pari a 1.172 milioni di Euro (informazioni gestionali); relativamente ai 300 milioni di Euro incassati ai sensi della Legge del 23 giugno 2008 n. 111, che ha convertito il Decreto Legge n. 80 del 23 aprile 2008 con le modificazioni di cui al Decreto Legge n. 93 del 27 maggio 2008 e del Decreto Legge n. 97 del 3 giugno 2008, si rappresenta che essi non sono inclusi nell’indebitamento finanziario in quanto, ricorrendone i presupposti, sono stati portati ad incremento del patrimonio netto;
  • Posizione finanziaria netta della Capogruppo Alitalia al 31 agosto 2008 pari a 1.219 milioni di Euro, con un incremento dell’indebitamento netto di 60 milioni di Euro rispetto all’analoga situazione al 31 luglio 2008 pari a 1.159 milioni di Euro (informazioni gestionali); relativamente ai 300 milioni di Euro incassati ai sensi della Legge del 23 giugno 2008 n. 111, che ha convertito il Decreto Legge n. 80 del 23 aprile 2008 con le modificazioni di cui al Decreto Legge n. 93 del 27 maggio 2008 e del Decreto Legge n. 97 del 3 giugno 2008, si rappresenta che essi non sono inclusi nell’indebitamento finanziario in quanto, ricorrendone i presupposti, sono stati portati ad incremento del patrimonio netto;
  • Disponibilità e crediti finanziari a breve del Gruppo al 31 agosto 2008 pari a 229 milioni di Euro, con un decremento di 85 milioni di Euro (– 27,1%) rispetto all’analoga situazione al 31 luglio 2008 pari a 314 milioni di Euro (informazioni gestionali).*** *** ***
    Si premette che con DPCM 29 agosto 2008, ALITALIA – Linee Aeree Italiane S.p.A. (“Alitalia”) è stata ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria di cui al D.L. 23 dicembre 2003, n. 347, convertito in Legge 18 febbraio 2004, n. 39 e successive modificazioni ed integrazioni di cui, da ultimo, il D. L. 28 agosto 2008, n. 134 (“D. L. 347”); con i rispettivi decreti del 15 settembre 2008 del Ministro dello Sviluppo Economico sono state ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria le società controllate da Alitalia Volare S.p.A. e Alitalia Express S.p.A.; con i rispettivi decreti del 16 settembre 2008 del Ministro dello Sviluppo Economico sono state ammesse alla procedura di amministrazione straordinaria le società Alitalia Servizi S.p.A. e Alitalia Airport S.p.A. a norma dell’art. 3, comma 3, del D. L. 347 atteso che società partecipate da Alitalia svolgono oltre l’80% della loro attività in favore della stessa Alitalia. Alla data della posizione finanziaria netta del Gruppo Alitalia, di seguito illustrata, l’area di consolidamento del Gruppo non comprende Alitalia Servizi S.p.A. ed Alitalia Airport S.p.A.. Con sentenza n. 287 del 5 settembre 2008, il Tribunale di Roma – sez. fallimentare ha dichiarato lo stato di insolvenza ai sensi dell’art. 4, comma 1, del D. L. 347 “la sentenza determina, con riferimento alla data del decreto di ammissione alla procedura di amministrazione straordinaria, gli effetti di cui al decreto legislativo n. 270, in quanto compatibili”. Segnatamente, ai sensi dell’art. 18 del decreto legislativo 8 luglio 1999, n. 270, gli effetti per i creditori sono, in via di principio, disciplinati dalla legge fallimentare. In ottemperanza alle richieste formulate da Consob, il presente documento contiene le informazioni concernenti la posizione finanziaria netta, aggiornata al 31 agosto 2008 Si evidenzia che, in linea con le indicazioni ricevute dalla stessa Commissione (così come già fatto a partire dall’informativa resa ai mercati il 30 agosto 2004 in merito alla posizione finanziaria netta del Gruppo riferita alla data del 31 luglio 2004), è stata operata una riclassifica che si sostanzia nello scorporo dai dati pertinenti l’indebitamento a medio-lungo termine delle quote correnti in scadenza nei dodici mesi successivi e nell’inclusione di queste ultime nei dati relativi all’indebitamento finanziario a breve termine.

I dati, di cui alla tabella che precede, riflettono l’esito di rilevazioni gestionali che, ferma restando la complessiva significatività dell’informativa, accolgono alcune procedure di stima. I commenti, di seguito riportati, relativi alle più significative variazioni intervenute nei due periodi a raffronto, fanno riferimento alla situazione del Gruppo. Peraltro, in considerazione dell’incidenza ampiamente preponderante delle consistenze della società Alitalia su quelle totali di Gruppo, detti commenti, di fatto, sono sostanzialmente rappresentativi anche degli andamenti afferenti la sola Capogruppo; eventuali andamenti particolari a livello Capogruppo trovano comunque debita evidenza in specifiche note di commento.

  • La posizione finanziaria netta del Gruppo al 31 agosto 2008 – che alla data, come sopra indicato, non comprende nell’area di consolidamento Alitalia Servizi S.p.A. ed Alitalia Airport S.p.A.- è stata pari a 1.246 milioni di Euro, con un incremento dell’indebitamento netto di 74 milioni di Euro (+ 6,3%) rispetto all’analoga situazione al 31 luglio 2008 pubblicata in data 29 agosto 2008; relativamente ai 300 milioni di Euro incassati ai sensi della Legge del 23 giugno 2008 n. 111, che ha convertito il Decreto Legge n. 80 del 23 aprile 2008 con le modificazioni di cui al Decreto Legge n. 93 del 27 maggio 2008 e del Decreto Legge n. 97 del 3 giugno 2008, si rappresenta che essi non sono inclusi nell’indebitamento finanziario in quanto, ricorrendone i presupposti, sono stati portati ad incremento del patrimonio netto;
  • La posizione finanziaria netta della Capogruppo Alitalia al 31 agosto 2008, inclusiva anche dei crediti e debiti finanziari a breve termine nei confronti delle Controllate, è stata pari a 1.219 milioni di Euro con un incremento dell’indebitamento netto di 60 milioni di Euro (+ 5,2%) rispetto all’analoga situazione al 31 luglio 2008; relativamente ai 300 milioni di Euro incassati ai sensi della Legge del 23 giugno 2008 n. 111, che ha convertito il Decreto Legge n. 80 del 23 aprile 2008 con le modificazioni di cui al Decreto Legge n. 93 del 27 maggio 2008 e del Decreto Legge n. 97 del 3 giugno 2008, si rappresenta che essi non sono inclusi nell’indebitamento finanziario in quanto, ricorrendone i presupposti, sono stati portati ad incremento del patrimonio netto. Le disponibilità ed i crediti finanziari a breve al 31 agosto 2008, a livello Gruppo ed Alitalia, risultano pari rispettivamente a 229 e 267 milioni di Euro (al 31 luglio 2008 i corrispondenti importi erano pari a 314 e 338 milioni di Euro). L’indebitamento finanziario a breve del Gruppo al 31 agosto 2008 risulta pari a 174 milioni di Euro. Al 31 agosto 2008 sono risultati in essere, a livello di Gruppo, leasing finanziari le cui quote in conto capitale, inclusive del valore di riscatto, sono pari a 87 milioni di Euro (pressoché per intero relative agli aeromobili in flotta e in larghissima parte alla Capogruppo per 76 milioni di Euro). La quota capitale corrente in scadenza nei dodici mesi successivi alla data di riferimento è pari, per il Gruppo, a 11 milioni di Euro, di cui 9 milioni di Euro riconducibili alla Capogruppo. Per contro, al 31 luglio 2008, le quote in conto capitale dei leasing finanziari di Gruppo erano pari a 88 milioni di Euro, di cui 12 milioni di Euro in scadenza nei dodici mesi successivi alla data di riferimento, mentre le corrispondenti evidenze per la Capogruppo risultavano rispettivamente pari a 77 e 9 milioni di Euro. Si segnala altresì che l’indebitamento bancario esistente è pressoché per intero assistito da garanzie reali (ipoteche su aeromobili) ovvero da garanzie personali (prevalentemente garanzie rilasciate da agenzie per il credito all’esportazione). I relativi contratti di finanziamento prevedono clausole legali standard di risoluzione contrattuale. In nessun contratto è previsto, per il mantenimento del credito erogato, il rispetto di specifici indici patrimoniali/economici/finanziari.

Si evidenzia che, nel corso del mese di agosto 2008, sono stati effettuati rimborsi di finanziamenti a medio/lungo termine per un importo complessivo di circa 13,7 milioni di Euro.
Roma, 20 ottobre 2008
Per informazioni:
Simone Cantagallo
Responsabile Relazioni con i Media
Telefono: 06-65627431
E-mail: cantagallo.simone@alitalia.it
Sito internet della Società: www.alitalia.com

FONTE : SIto ufficiale Alitalia.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *