TRASPORTO LIQUIDI NEL BAGAGLIO A MANO

Riportiamo per chiarezza i passaggi del regolamento che condiziona il trasporto di liquidi in aereo. La legge, entrata in vigore a novembre del 2006, è alquanto restrittiva. Vediamo come essere tranquilli nel trasportare ciò che ci serve.

In base al regolamento è consentito portare a bordo, nel bagaglio a mano, solo una piccola quantità di liquidi, in recipienti ciascuno di capacità massima di 100 millilitri o di misura equivalente (100 grammi), che dovranno essere inseriti in sacchetti di plastica trasparente e richiudibili, di capienza massima di 1 litro (circa 18 x 20 cm).
Questi sacchetti dovranno essere presentati al controllo separatamente dal resto del bagaglio a mano. Per ogni passeggero sarà consentita solo una busta.

Nel bagaglio a mano, al di fuori della suddetta busta richiudibile, e se possibile limitatamente alla quantità necessaria per il viaggio, si potrà continuare a trasportare medicinali e prodotti dietetici come alimenti per bambini.

È possibile acquistare liquidi come bevande e profumi nei punti vendita aeroportuali, nei Duty Free oltre i controlli di sicurezza, sugli aeromobili e negli altri aeroporti comunitari.

I prodotti acquistati presso i Duty Free e a bordo degli aerei saranno consegnati in appositi sacchetti, sigillati dal venditore, che si consiglia di non aprire prima di essere arrivati alla destinazione finale.

In caso contrario, se si effettuano scali intermedi, i liquidi acquistati potrebbero essere sequestrati ai controlli di sicurezza.
Al fine di agevolare i controlli, pertanto, i passeggeri dovranno:

  • presentare agli addetti ai controlli di sicurezza il sacchetto con i liquidi trasportati a mano affinché possano essere esaminati;
  • togliersi giacca e soprabito che verranno sottoposti separatamente ad ispezione;
  • estrarre dal bagaglio a mano computer portatili e altri dispositivi elettrici ed elettronici per il controllo separato.

Per quanto riguarda le mamme, possiamo tranquillizarle. Gli alimenti per bambini, infatti,  non seguono le normali regole trasporto dei liquidi nel bagaglio a mano. Potreste al massimo dover assaggiare davanti al funzionario il liquido pappa del vostro piccolo o piccola. E’ in realtà l’unico modo per capire che è effettivamente un alimento, e non un prodotto pericolo per l’incolumità dei passeggeri.

A presto!

Ciao
Marco Savona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *